Elio: Finalmente in Pensione!

Coordinato: Segnalibro stampato fronte e retro in carta opaca bianca, Coppia di Spillette confezionate.
Pacchetto Grafica: Accessori Cartoon.

Elio è andato in pensione, finalmente! Ha lavorato una vita e dedicato gran parte della sua vita a un lavoro che ha amato molto e dove tutti l’hanno amato ed apprezzato altrettanto. Nonostante questo, e nonostante ogni tanto un salto in ufficio lo faccia ancora, la pensione è un traguardo da festeggiare! La famiglia Lingua poi, quando si tratta di festeggiare, non è seconda davvero a nessuno!

Organizzare qualcosa per un uomo, però, non è sempre semplice! Una bella festa a sorpresa con la famiglia, gli amici e i colleghi più stretti, dell’ottimo cibo e della buona musica sono sicuramente il modo più bello per celebrare un momento così importante. Vilma – la supermoglie – e G&G, le adorabili figlie di Elio, nell’organizzazione sono state impeccabili, ma volevano lasciare anche un piccolo ricordo a tutti gli invitati: niente di impegnativo, certo, ma non le solite bomboniere, che per un uomo sembrano sempre poco adatte… Ci voleva qualcosa di più originale, di più sprint! Una caricatura, per strappare un sorriso; un segnalibro, per ricordare nel tempo; e una profusione di spille, per ballare fino a sera!

Siamo partiti come sempre quando si tratta di realizzare un cartoon: da una fotografia, su carta, a matita! Abbiamo lasciato sedimentare lo schizzo per un paio di giorni: lì appoggiato sulla scrivania, accanto alla foto, ad ogni passaggio un’occhiata, ad ogni occhiata una piccola modifica, fino a quando non ci ha fatti sorridere sul serio. Poi il passaggio al digitale: contorni, colori ed ambientazione. E infine, finalmente, i prodotti.

Per prima cosa un segnalibro, in modo da ritrovarlo dopo 10 anni in un libro di ricette, e sorridere sotto i baffi ripensando a quel sabato pomeriggio in compagnia. Sul fronte Elio immerso nei mille pensieri contemporanei che lo caratterizzano: dal lavoro alla famiglia, dai viaggi al cibo, fino allo sport. Sul retro una poesia che è anche un augurio. Il tutto stampato su carta opaca bianca, con angoli stondati e rifinito con occhiello in metallo e nastro in gros grain rosso.

E come tocco finale una coppia di spillette coordinate: una col “faccione” del festeggiato e una semplice “nome e data”, lucidissime, confezionate su un cartoncino polionda beige. Non solo perchè Elio, negli anni, di spillette come quelle ne ha indossate tante, e volevamo che avesse anche le “sue”, personalizzate. Ma anche perchè vedere tutti i suoi amici ballare insieme, con un paio di spillette appuntate al petto, era proprio l’immagine che volevamo creare: una famiglia unita e felice, stretta attorno ad una splendida persona, tutti lì per lui e con lui!

Auguri, Elio!  La Pensione non è un traguardo, ma la linea magica di un orizzonte dove poter rallentare per raccogliere i sogni di una vita. Un mega abbraccio, Eli e Sergio.

 


Condividi